Imm1
Quanto sei consapevole
dei dati che cedi?
COSA SONO
I DATI PERSONALI?
Tutte quelle informazioni che identificano
o rendono identificabile, direttamente
o indirettamente, una persona fisica
e che possono fornire informazioni
sulle caratteristiche, le sue abitudini,
il suo stile di vita, le sue relazioni
personali, il suo stato di salute,
la sua situazione economica, ecc...
Fonte:Garante per la Protezione
dei Dati Personali
TI BASTA UN    
PER SCOPRIRE
OGNI DATO

ANAGRAFICI

BIOMETRICI

SANITARI

SOCIAL

DI CONTATTO

BANCARI

DI CONSUMO

DI GEOLOCALIZZAZIONE



NOME:
DATI ANAGRAFICI
Dati Anagrafici


COSA DICONO DI TE
Si tratta di quei dati che permettono la tua identificazione diretta come il nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo, codice fiscale, e gli estremi del documento di identità. Grazie a loro è possibile, ad esempio, conoscere la tua età e il tuo sesso, oltre ovviamente al luogo in cui risiedi. Ti vengono richiesti in una molteplicità di occasioni, ad es. quando sottoscrivi un contratto, mandi un curriculum, ti registri ad un sito internet.

COSA LI PROTEGGE
Quando consegni queste informazioni a qualcuno assicurati che siano tutte necessarie per ciò che intendi fare e assicurati che siano trattate nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.
QUANTO SPESSO TI VENGONO CHIESTI
QUANTO È DELICATO
go_back


NOME:
DATI BIOMETRICI
Dati Biometrici


COSA DICONO DI TE
Si tratta di informazioni che riguardano le tue caratteristiche fisiche, fisiologiche e comportamentali e che permettono di identificarti e distinguerti in maniera univoca. Es: impronte digitali, volto, iride, tono della voce.
Sono dati particolarmente delicati perché non solo sono unici per ognuno di noi e permettono di identificarci con certezza ma sono anche, tendenzialmente, immutabili: le password si possono sempre cambiare ma non le impronte digitali! Per questo motivo la loro perdita o il furto è decisamente grave.


COSA LI PROTEGGE
Sono sempre più numerosi i sistemi di sicurezza che utilizzano questi dati per farti accedere a servizi, luoghi e informazioni e vanno ceduti con attenzione.
In linea generale questi dati, per la loro delicatezza, sono considerati “particolari” e pertanto possono essere trattati solo se lo autorizzi tu, prestando il consenso.
QUANTO SPESSO TI VENGONO CHIESTI
QUANTO È DELICATO
go_back


NOME:
DATI SANITARI
Dati Biometrici


COSA DICONO DI TE
Rivelano informazioni sul tuo stato di salute fisica e mentale passata, presente o futura. Ogni qualvolta entri in contatto con strutture sanitarie per prestazioni mediche o attività amministrative fornisci informazioni molto delicate che, per essere trattate, richiedono cautela. 

COSA LI PROTEGGE
Anche questi dati, come quelli biometrici, sono considerati “particolari”, perciò la loro tutela è rafforzata. Non possono essere diffusi e il loro trattamento (la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la conservazione) prevede una regolamentazione apposita volta a tutelarli. Anche in questo caso non possono essere trattati senza il tuo consenso esplicito.
QUANTO SPESSO TI VENGONO CHIESTI
QUANTO È DELICATO
go_back


NOME:
DATI SOCIAL
Dati Social


COSA DICONO DI TE
I dati anagrafici, le fotografie, i filmati, i pensieri, gli indirizzi, gli amici, i gusti, gli interessi, i luoghi visitati e tutto quello che pubblichi sui social network racconta molto di te, mettendo a rischio la tua riservatezza. Inoltre queste informazioni sono molto preziose anche economicamente per chi gestisce gli stessi social poiché possono essere usate per profilarti, controllare i tuoi comportamenti, prevedere i tuoi acquisti ed essere rivendute a chi svolge attività commerciali. Hanno un grande valore anche per le aziende che possono valutare le domande di assunzione osservando l’attività del candidato sui social. Ricorda: il fatto che il servizio offerto sia “gratuito” spesso nasconde l’utilizzo o la monetizzazione dei tuoi dati. 

COSA LI PROTEGGE
Le informazioni che ti riguardano devono essere trattate nel rispetto della legge ma la sede di molti social si trova fuori dall’UE e così non è sempre la normativa italiana o europea ad intervenire. Rifletti prima di condividere perché la tutela più forte è la tua! Ricorda: per poterti inviare comunicazioni di carattere pubblicitario/promozionale le aziende devono avere ricevuto il tuo consenso esplicito (con l’unica eccezione del cd. soft spam)
QUANTO SPESSO TI VENGONO CHIESTI
QUANTO È DELICATO
go_back


NOME:
DATI DI CONTATTO
Dati di Contatto


COSA DICONO DI TE
Si tratta di quelle informazioni che permettono di raggiungerti e dialogare con te via posta, via mail, telefonicamente o sui social network. Sono dati personali e, anche se li condividi molto frequentemente, non possono essere trattati e diffusi senza il tuo consenso.

COSA LI PROTEGGE
Condividi queste informazioni con attenzione verificando, nelle varie circostanze in cui ti vengono richiesti, che siano davvero necessari e che vengano trattati nel rispetto della normativa in materia di tutela dei dati personali.
QUANTO SPESSO TI VENGONO CHIESTI
QUANTO È DELICATO
go_back


NOME:
DATI BANCARI
Dati Bancari


COSA DICONO DI TE
Si tratta di coordinate bancarie, numero di carta di credito, dati contenuti negli estratti conto, dati relativi alle movimentazioni bancarie, alle operazioni attive e passive ecc. contenuti nei documenti in possesso dell’istituto di credito dove hai un conto corrente.

COSA LI PROTEGGE
Sono la chiave di accesso ai tuoi risparmi: da maneggiare con molta cura, soprattutto in rete.
QUANTO SPESSO TI VENGONO CHIESTI
QUANTO È DELICATO
go_back


NOME:
DATI DI CONSUMO
Dati di Consumo


COSA DICONO DI TE
Si tratta delle informazioni relative alle tue abitudini di consumo, alle modalità di acquisto e pagamento che condividi ad es. quando utilizzi una carta fedeltà o quando fai acquisti online. Quando aderisci ad un programma di fidelizzazione o ti registri su una piattaforma per acquisti online è possibile che oltre ai dati anagrafici, ti vengano chieste informazioni sul tuo titolo di studio e la tua professione e anche informazioni relative ai tuoi familiari. Queste, se incrociate con i tuoi dati di consumo, possono servire a profilarti e a farti offerte sempre più mirate. 

COSA LI PROTEGGE
Ricorda che puoi avere la carta fedeltà o registrarti ad un sito anche se rifiuti il tuo consenso all’uso dei dati per profilazione e marketing. L’ autorità di controllo che assicura la protezione e la tutela dei diritti e delle libertà fondamentali e il rispetto della dignità nel trattamento dei dati personali, il Garante della Privacy, ha comunque stabilito che le aziende utilizzino solo le informazioni pertinenti senza eccedere.
QUANTO SPESSO TI VENGONO CHIESTI
QUANTO È DELICATO
go_back


NOME:
DATI DI
GEOLOCALIZZAZIONE
Dati di Geolocalizzazione


COSA DICONO DI TE
Identificando geograficamente nel mondo reale un oggetto o un soggetto è capace di dare informazioni sulla tua posizione e sui tuoi spostamenti. Lo usi ad esempio ogni volta che attivi i servizi di geolocalizzazione di un’applicazione o condividi la tua posizione o utilizzi un oggetto tracciato. Attualmente sono diverse le tecnologie che consentono la tracciabilità e la rintracciabilità che vanno dal Gps al wifi, al RFID. 

COSA LI PROTEGGE
Attiva la geolocalizzazione solo quando è davvero necessario, cancella la cronologia dei luoghi visitati e condividi con attenzione con terzi la tua posizione e i tuoi spostamenti.
QUANTO SPESSO TI VENGONO CHIESTI
QUANTO È DELICATO
go_back
CON IL CONTRIBUTO DI
loghi

Privacy Policy Cookie Policy