titolo
Imm1
Non sempre le nostre decisioni
di acquisto e consumo sono libere
come pensiamo. Lasciare traccia,
informazioni su di noi, in grande quantità
consente di "profilarci" e questo rende
più semplice condizionare e orientare
le nostre scelte. Per questo è importante
prestare attenzione quando
cediamo i nostri dati.
box
PERCHÈ I NOSTRI DATI
SONO TANTO PREZIOSI?
Negli ultimi anni i dati hanno assunto
importanza via via crescente
nell'organizzazione delle attività di produzione
e di scambio, a tal punto da poter essere
considerati, oltre che la proiezione
della persona nel mondo digitale,
anche una risorsa economica a tutti gli effetti,
anzi la risorsa di gran lunga più importante
in molti settori.

Fonte: INDAGINE CONOSCITIVA SUI BIG DATA
condotta da AGCOM e AGCM e dal Garante
per la Protezione dei Dati Personali
Febbraio 2020
LE NOSTRE TRACCE DIGITALI DICONO CHI SIAMO.
E NON PASSANO SOLO ATTRAVERSO INTERNET. QUALCHE ESEMPIO?
Molte delle nostre attività quotidiane, molto di ciò che facciamo, guardiamo, compriamo, è ormai misurabile,
digitalizzato e tracciato.
CARTE DI
CREDITO
TESSERE DEI MEZZI
PUBBLICI
TESSERE "FEDELTÀ"
DEI NEGOZI
 
APP PER
L'ATTIVITÀ FISICA
ACQUISTI
ONLINE
PERCHÈ CEDIAMO
I NOSTRI DATI?
PERCHÈ VOGLIAMO OTTENERE DEI BENEFIT
COLLEGATI AL SISTEMA
PERCHÈ È L'UNICO MODO PER USARE
STRUMENTI E SERVIZI
I dati rappresentano la proiezione digitale delle nostre persone
e una così ampia cessione aumenta in modo esponenziale
anche la nostra vulnerabilità.

Ogni operazione, ogni traccia può essere sottoposta a analisi sempre più
sofisticate dando origine a modelli e profili che rivelano la personalità,
le preferenze, il livello culturale, e anche le idee politiche, di ognuno.
La capacità di elaborare un’ingente mole di dati
consente di estrarre informazioni che:

1. POSSONO ORIENTARE I NOSTRI CONSUMI
UN PAIO DI SCARPE, UN CAPO DI ABBIGLIAMENTO, LA DESTINAZIONE PER UN VIAGGIO,
LA PALESTRA, LA STRUTTURA SANITARIA A CUI AFFIDARCI…
QUANTO SIAMO CONDIZIONATI NELLE NOSTRE SCELTE?
2. POSSONO ORIENTARE LE NOSTRE OPINIONI

La libertà di ciascuno è esposta a forme sottili e pervasive di controllo, che noi stessi, più o meno
consapevolmente, alimentiamo anche attraverso il desiderio di continua connessione e condivisione.
COME TI INFORMI? ONLINE!
FUNZIONA COSÌ
Le notizie disponibili vengono
proposte attraverso
sofisticati algoritmi che
le riorganizzano e filtrano
LE INFORMAZIONI
SONO PRESENTATE
AGLI UTENTI SECONDO
UNA SELEZIONE
ED UN ORDINE,
IL PIÙ DELLE VOLTE
PERSONALIZZATO,
DERIVANTE
DALLA PROFILAZIONE
DELL’UTENTE STESSO
Gli algoritmi sono decisivi
nel determinare le modalità
di fruizione dell’informazione:
possono orientare significativamente
il successo o meno di una notizia
rispetto ad un’altra ed assumono
un valore significativo anche
nel determinare le scelte.
Siamo allora davvero liberi di scegliere le nostre fonti, informarci e formarci un’opinione?
SII CONSAPEVOLE, TUTELA I TUOI DATI

Il rischio è quello di consegnare a vantaggio di pochi il potere di conoscere i fenomeni che possono
governare e influenzare il nostro sapere e le nostre scelte.
CON IL CONTRIBUTO DI
loghi

Privacy Policy Cookie Policy